parliamo di animali domestici

Legislazione detenzione delle tartarughe terrestri in Italia e inserimento microchip


 

Per le tartarughe (testuggini) europee è possibile l’applicazione di un microchip che porta un codice di lettere e numeri da inserire sotto la pelle o nei muscoli, ma la legge pone un limite di dimensioni per questa procedura, pertanto se la tartaruga ha meno di 4 anni e il carapace è lungo meno di 10cm ci si affida a delle fotografie di buona qualità del carapace e del piastrone, che consentono di identificare i singoli esemplari in modo univoco. Fate attenzione quindi a non acquistare tartarughe da allevatori che non vi consegnano i documenti, perché non potendo regolarizzare la loro detenzione rischiereste sempre pesanti sanzioni. Inoltre, se si tratta di esemplari adulti, è facile che siano animali prelevati in natura e vi rendereste complici del bracconaggio!

Se durante le vostre escursioni trovate una testuggine non catturatela, ma lasciatela in libertà, limitatevi eventualmente ad allontanarla dalla strada, perché non corra rischi con le automobili. Se la trovate in una zona verde, portarla a casa equivale a contribuire all’estinzione delle Testudo hermanni in natura. Inoltre, un animale nato e vissuto in natura potrebbe avere difficoltà ad adattarsi alla cattività, soprattutto se siete allevatori inesperti, e non potreste mai regolarizzarne la detenzione rimanendo sempre a rischio di pesanti sanzioni.

Se invece la trovate in una zona urbanizzata, cercate nei dintorni da quale giardino potrebbe essere fuggita: di certo non avrà percorso molta strada. Anche in questo caso, portando a casa la tartaruga non avreste possibilità di regolarizzarla e sareste sempre a rischio di pesanti sanzioni.

Le testuggini europee (Testudo hermanni hermanni, Testudo marginata e Testudo graeca, con tutte le loro sotto-specie) sono iscritte nell’Allegato A del regolamento comunitario n° 2724/2000. Il regolamento CE n° 338/1997, vieta l’acquisto, l’offerta di acquisto, l’acquisizione in qualunque forma a fini commerciali, l’esposizione in pubblico per fini commerciali, l’uso a scopo di lucro e il trasferimento di proprietà ad altri, nonché la detenzione, l’offerta o il trasporto a fini di cambiamento di proprietà, di esemplari delle specie elencate nell’allegato A (in cui, appunto, sono comprese le testuggini europee). Sono ammessi l’acquisto e la vendita dei soli esemplari nati in cattività e dotati di un certificato rilasciato dal CITES.

In poche parole, non è possibile ad oggi regolarizzare una testuggine non denunciata, in quanto la legge 150/92 rendeva obbligatoria la denuncia entro il 31 dicembre 1995!

Denuncia di nascita e di morte di un esemplare

Tutte le nascite e le morti degli esemplari devono essere segnalate entro 10 giorni dall’evento tramite una raccomandata A/R al Corpo forestale dello Stato – Servizio CITES della propria provincia. È ovviamente inteso che tali denunce possono essere effettuate solo se un esemplare è nato da genitori a loro volta regolari o se la morte è quella di un soggetto regolarmente denunciato.

Come fare la cessione di denuncia di un esemplare

Dal 2008 non è più possibile la cessione, anche gratuita, in assenza del certificato. Per conoscere le modalità per ottenere il certificato contattate il Corpo Forestale. Nel caso si volesse vendere o cedere un esemplare è necessario inoltrare una richiesta al Servizio Certificazione CITES.

La procedura prevede che:


  1. Si faccia richiesta alla commissione scientifica specificando gli esemplari da vendere o cedere.
  2. Visita di un funzionario che accerti la regolare posizione ed il numero degli esemplari
  3. Sarà redatta dallo stesso una relazione sul metodo di allevamento
  4. Valutazione finale della commissione scientifica

A questo punto verrà rilasciato un certificato per ogni esemplare da vendere, purché venga effettuato un versamento ed alla tartaruga sia applicato il microchip identificativo da inserire sotto la pelle, entro il primo anno di vita.


Clinica Veterinaria San Rocco

Via Ovada 32 - 15067 Novi Ligure

[+39] 0143.78864