• 2020
  • SINDROME DI HORNER 04/06/2020

    La Sindrome di Horner è una malattia neuro-oftalmologica che, nella maggior parte dei casi, ha un’origine idiopatica, cioè non conosciuta, e una remissione spontanea, cioè non richiede alcuna terapia

  • PULCI E ZECCHE 29/05/2020

    Quanti di noi si sono trovati a dover combattere contro pulci e zecche, specialmente nel periodo primaverile ed estivo? Il mio cane e il mio gatto vivono esclusivamente in casa, hanno bisogno di una copertura per i parassiti esterni? Ho il cane/gatto che si gratta, cosa può essere?
    Questi sono alcuni degli argomenti che andremo ad approfondire con il prossimo articolo riguardante pulci e zecche, che sono i parassiti esterni che più comunemente possono colpire i nostri animali. 

  • VACCINAZIONE PRIMAVERILE DEL CONIGLIO 21/05/2020

    In primavera, con l’aumentare delle temperature esterne, i nostri amici animali (non solo il cane e il gatto ma anche i conigli, sia che vivano in casa che all’aperto) sono esposti più facilmente ad alcune malattie parassitarie ed infettive. Infatti è molto importante vaccinare un coniglio anche se vive in casa perché potrebbe contrarre delle malattie pericolose e mortali attraverso vettori come acari, pulci, zecche, zanzare, e siccome si tratta di malattie gravissime per le quali non esiste una cura, l’unico vero modo per evitare che il coniglio si ammali è appunto la prevenzione effettuata tramite il vaccino

  • ENTROPION 08/05/2020

    Con il termine entropion si intende quella condizione anatomica o non  in cui  il bordo palpebrale, tutto o una sua parte, è rivolto all’indentro verso la superficie corneale.
    Ciò comporta che con l’ammiccamento e la chiusura delle palpebre ci sia un continuo sfregamento sulla cornea, che risponde allo stimolo irritativo con cheratiti, pigmentazioni corneali fino ad ulcere più o meno gravi a seconda dell’estensione di palpebra coinvolta nel problema.
    Il quadro  visibile al proprietario è quello di un “occhio rosso e bagnato” per i casi meno gravi fino ad arrivare ad un occhio “semichiuso” oltre che rosso per quelli più gravi.
    L’entropion è piuttosto comune nel cane, mentre più raro nel gatto.

  • DIABETE MELLITO 28/04/2020

    Il diabete mellito rappresenta una delle malattie endocrine più frequenti sia nel cane che nel gatto.
    Si stima che i cani e i gatti che soffrono di diabete siano da 1 su 100 fino a 1 su 500.

  • GESTIONE ANIMALI RANDAGI E FERITI 24/04/2020

    Cani Tutti i comuni si devono occupare dei propri randagi o cani vaganti investiti; chiamare i vigili o il 112 e mettersi in contatto con canile o struttura veterinaria ASL di riferimento. Esiste un veterinario ASL reperibile con l’incarico di intervenire in queste situazioni.

  • IL SEQUESTRO CORNEALE NEL GATTO 06/04/2020

    Il sequestro corneale (nigrum, mummificazione corneale, black spot, cheratite cronica ulcerativa) è un’affezione oftalmica che si verifica nel gatto e nel cavallo.
    Clinicamente è di facile riconoscimento, in quanto appare come una lesione brunastra localizzata sulla cornea in sede centrale o paracentrale, di forma più o meno circolare o ellissoidale, circondata da un alone giallo-ambrato con neovascolarizzazione periferica e presenza di edema corneale.
     

  • IPERTENSIONE NEL CANE E NEL GATTO 23/03/2020

    Per ipertensione si intende un aumento persistente nel tempo della pressione sanguigna nelle arterie. 
     La causa principale è il restringimento delle arterie verso il basso. L’ipertensione causa nel tempo danni ai tessuti più vascolarizzati come occhi, cervello, reni e cuore e tutto l’apparato cardiovascolare. Sono detti danni d’organo bersaglio (TOD). 
    I nostri animali, sia cani che gatti, possono essere colpiti dall’ipertensione.
    Importante è sapere che i segni clinici sono spesso invisibili fino a che i danni d’organo diventano gravi, quindi se si desidera mantenere una corretta salute del vostro animale è fondamentale che la pressione arteriosa venga misurata regolarmente e soprattutto correttamente.

  • Parliamo di processionaria 18/03/2020

    La processionaria è un insetto apparentemente buffo e simpatico, i cui nidi sono presenti sui pini e sulle querce. Nel periodo tra marzo e settembre (nella nostra zona soprattutto a marzo – aprile)questi bruchi (larve) migrano da un albero all’altro viaggiando in lunghe file. 

  • PROLASSO DELLA TERZA PALPEBRA (CHERRY EYE - OCCHIO A CILIEGIA) NEL CANE 16/01/2020

    Cos’è la terza palpebra? È una “membrana”, sorretta da 1 cartilagine a forma di “T” che segue il profilo corneale, rivestita esternamente dalla congiuntiva.
    Alla sua base, non visibile in condizioni normali, alloggia una ghiandola lacrimale (detta appunto ghiandola della terza palpebra o di Harder), che produce una buona parte della porzione acquosa del film lacrimale.
    Per queste sue caratteristiche anatomiche svolge una duplice azione di protezione della cornea, meccanica e funzionale a coprire il globo oculare per chiusura delle altre due palpebre (nel cane “sale passivamente” come conseguenza della retrazione volontaria del globo oculare nell’orbita), e a diffondere il film lacrimale. 

  • 2019
  • Le patologie scheletriche del cane e la centrale di lettura Fsa. Scopi e finalità 07/03/2019

    Le displasie dell'anca (HD) e del gomito (ED) del cane costituiscono le più frequenti e diffuse patologie ortopediche a carattere ereditario che affliggono molte razze canine. Per certe razze (Doberman, Boxer, Rottweiler, Pastore Belga, Pastore Tedesco, Schnauzer e Terranova) le Società Cinofile Specializzate richiedono il controllo della displasia dell'anca come obbligatorio nei soggetti portati alla selezione, ma per tutte le altre razze i controlli sono raccomandati dai rispettivi club di razza e affidati al senso di responsabilità degli allevatori e dei proprietari dei cani abilitati alla riproduzione.

  • Vaccinazione cane e gatto 13/02/2019

    Perché vaccinare il mio animale?” Questa è una domanda che ci sentiamo rivolgere sempre più spesso dai detentori di cani e gatti: per rispondere, è innanzitutto importante sottolineare che in Italia non esiste l’obbligo di vaccinare i nostri animali domestici (eccezion fatta per la vaccinazione contro la rabbia, ma è un discorso che affronteremo più avanti). Allora a questo punto la domanda è ancora più legittima; ebbene, esistono malattie estremamente gravi per cani e gatti contro le quali la vaccinazione protegge sia il singolo individuo, sia, cosa ancora più importante e spesso sottovalutata, l’intera popolazione di cani o gatti: fondamentale è infatti il concetto di “immunità di gregge”, secondo il quale esiste uno scudo invisibile che difende anche gli animali non vaccinati limitando estremamente la diffusione di queste patologie, e più è alto il numero di soggetti vaccinati, più è potente questo scudo. Ecco perché è dunque fondamentale capire l’importanza della vaccinazione nei cani e nei gatti.

  • La filaria del cane e del gatto, una malattia pericolosa 01/02/2019

    La “Filaria”, nome comunemente attribuito alla patologia “filariosi cardiopolmonare” è una grave malattia parassitaria che nella nostra zona può colpire il cane e più raramente il gatto. I principali “colpevoli” di questa patologia sono: il parassita Dirofilaria Immitis (un vero e proprio verme che si localizza nel cuore del nostro amico a quattro zampe) e la zanzara (in particolar modo la Zanzara Tigre);

  • Il Primo soccorso di un animale ferito 21/01/2019

    Spesso capita di trovare animali randagi per strada, ma come bisogna comportarsi nel caso in cui ci si imbatta in un animale ferito senza il proprietario? Ebbene, dal 2012 c’è l’obbligo di primo soccorso degli animali feriti per strada, che siano domestici o selvatici, anche per il privato cittadino; infatti con il decreto attuativo pubblicato nel 2012 sulla Gazzetta Ufficiale n. 289 è stato approvato l’art. 31 della legge del 29 luglio 2010 n. 120 che va a modificare l’art. 189 comma 9-bis del Codice della Strada, che ora recita così: “L’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno.


Clinica Veterinaria San Rocco

Via Ovada 32 - 15067 Novi Ligure

[+39] 0143.78864